Project Financing Parcheggio Multipiano Interrato, via Madre Teresa di Calcutta, Velletri 2017-01-23T16:00:51+00:00

Project Description

Loading...

Project Financing Parcheggio Multipiano Interrato, via Madre Teresa di Calcutta, Velletri

L’area individuata dal bando europeo per la “realizzazione di un parcheggio pubblico multipiano interrato presso la Villa Ginnetti a Velletri”  ha una superficie di circa 4.500 mq ed è collocata, rispetto all’impianto urbano della città, in una posizione strategica, facilmente raggiungibile attraverso una importante arteria stradale di valore extra urbano quale la via Appia e posta  a ridosso del Centro Storico, proprio nelle immediate vicinanze della sua parte più vitale.
Nella proposta viene recuperato, quale elemento fondamentale per la funzionalità dell’intervento, il progetto comunale per la realizzazione di un percorso pedonale meccanizzato che dallo spazio antistante l’arrivo della bretella, attraverso la villa comunale, raggiunge la galleria di P.zza Cairoli. Risulta evidente l’importanza strategica di tale percorso sia per il buon funzionamento dell’Ospedale sia per l’eventuale realizzazione della Z.T.L. del centro storico. Attraverso questo percorso è possibile infatti raggiungere in pochi minuti i quartieri intorno alla P.zza Cairoli, ancora densamente abitati e carichi di attività commerciali e direzionali.
Attraverso l’intervento progettuale proposto si è voluto dare risposta alle seguenti priorità funzionali ed urbanistiche:
  1. Dotare l’Ospedale civile, P.zza Cairoli e tutta la zona nord-est del centro di una rilevante superficie a parcheggio (circa 600 posti auto).
  2. Costituire una continuità urbana della definizione del centro abitato su questo versante, dove, proprio in corrispondenza del lotto si registra una interruzione del tessuto edilizio che caratterizza la città di Velletri quale insediamento posto su di un colle.
  3. Realizzazione delle volumetrie pari al 10% della superficie a parcheggio, che il P.R.G. prevede ad attività artigianali-commerciali, destinate a servizio del polo ospedaliero, ciò in considerazione del fatto che la struttura sanitaria appare ormai priva di ogni altra possibilità di espansione.
Il volume fuori terra è stato frazionato in tre fasce orizzontali ben distinte e con connotazioni materiche e formali assai differenti. In basso un solido basamento in pietra parzialmente esistente che visivamente viene attribuito più al terreno ed agli elementi naturali che non all’intervento costruito. La fascia intermedia è staccata dal basamento in peperino tramite un vuoto, “scuro” che funzionalmente consente l’uso a parcheggio aperto della copertura del piano sottostante. Il volume, contenente i piani superiori della sosta è realizzato in cemento armato e con strutture estremamente semplici di tipo prefabbricato. Al fine di evitare l’impatto visivo di questi elementi architettonici costituenti il volume e per garantire comunque la massima aerazione dei compartimenti interni, è stata prevista una barriera “frangisole” realizzata con rivestimenti metallici microforati. Il volume appare infatti compatto e nello stesso tempo trasparente, monocromatico e cangiante, opaco e di notte illuminato dall’interno.
I volumi posti al piano superiore sono pensati come completamente separati dal “basamento” sottostante, se ne percepisce infatti l’arretramento, la maggiore articolazione volumetrica e la diversa scelta dei materiali di finitura. Pannelli metallici applicati agli elementi strutturali in cemento armato, grandi vetrate verso valle, un terrazzo “belvedere” tutto intorno in parte ricoperto a verde tramite giardini pensili.
Particolare attenzione è stata rivolta alla soluzione del problema dell’autosufficienza energetica dell’intervento. La copertura infatti è caratterizzata dalla presenza di un sistema di pannelli fotovoltaici e/o solari-termici, integrati con eventuali prese di luce dall’alto. La forma tondeggiante del volume a doppia altezza, è stata pensata proprio per ottimizzare l’apposizione in copertura, della maggiore superficie possibile di pannelli fotovoltaici.
Progetto: 
Studio di Architettura Quattrocchi Simonetti
Dati dimensionali:
609 posti auto
16098 mq superficie a parcheggio
1600 mq superficie artigianale
930 mq superficie verde
Cronologia:
2008
Localizzazione:
Velletri, Roma, Italia

Info

Piazza Caduti sul Lavoro 36, Velletri (Roma)

Phone: +39 069638269

Mobile: +39 3356947960 | +39 3334738796

Fax: +39 0696149618